– OR –

RISPOSTE ALLE DOMANDE PIU’ FREQUENTI:

Q
Perchè effettuare l’ Asset Protection CHECK ?
A Consente di stabilire con precisione quali possano essere gli strumenti giuridici atti ad una pianificazione, gestione e protezione del proprio patrimonio. L’analisi della situazione personale, economica e patrimoniale e lo scopo/obiettivo che si intende perseguire in vista della tutela di un interesse fanno dell’Asset Protection Check uno strumento infallibile per l’individuazione della soluzione ottimale al singolo caso concreto.
Q
Eseguendo uno SCREENING  sui miei c/c la Banca lo saprà ?
A Lo screening viene effettuato in tutta segretezza : la Banca non verrà mai a conoscenza del controllo sui rapporti bancari. Se non si dispone di tutti i documenti, basta richiederli in Banca senza specificare alcuna motivazione : l’Istituto di Credito è obbligato per legge a consegnare al Cliente tutta la documentazione che lo riguarda.
Q
Effettuando il FINANCING CHECK posso ottenere liquidità?
A L’obiettivo del Financing check è proprio quello di far ottenere liquidità alla famiglia e all’impresa. E’ lo strumento che ottimizza tempi e risorse; grazie ai nostri Banking Specialist, vengono vagliate tutte le ipotesi e soluzioni in piena coerenza con la situazione finanziaria/economica della famiglia e dell’Impresa, anche sotto l’aspetto del raggiungimento di un sensibile risparmio ad es. delle rate dei mutui in corso, che si traduce esso stesso in liquidità ovvero di azioni restitutorie nei confronti di Istituti di Credito per somme indebitamente addebitate in passato per rapporti bancari estinti e/o in corso.
Q
Posso riformulare il mio debito con la Banca o Finanziaria ed evitare un pignoramento?
ACerto. E’ possibile trovare una soluzione transattiva, evitando di ricorrere al giudice o incorrere in una azione esecutiva. In via preliminare,occorre verificare se il saldo debitore sia effettivo ovvero il risultato di addebiti illeciti protrattisi negli anni. In quest’ultimo caso, è possibile ridefinire con la Banca le reciproche partite creditorie-debitorie ed in via amichevole sanare la propria posizione. Se invece, la Banca ha agito correttamente, una richiesta di saldo e stralcio potrebbe essere ben accolta per la chiusura di ogni pendenza. In tutti i casi, si consiglia di farsi assistere da professionisti competenti che dispongono delle specializzazione necessarie per trovare una soluzione efficace.
Q
Possono conferire in un Trust un immobile ipotecato ?
A Non vi sono problemi a conferire proprietà con ipoteche. Ciò che conferite, di fatto, nel trust sono i diritti che avete su una proprietà mobiliare o immobiliare: i vincoli restano invariati.

– RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA –