Hai estinto anticipatamente o rinegoziato una cessione del quinto dello stipendio o della pensione o un prestito personale negli ultimi 10 anni
–  HAI DIRITTO AD AVERE IL RIMBORSO DEI COSTI DEL FINANZIAMENTO –

(Art.125 sexies D.Lgs. 385/93 Testo Unico Bancario; Art.49 Reg. ISVAP.)
Si, hai capito bene!
Negli ultimi 10 anni, le banche e le finanziarie hanno fatto stipulare ai propri clienti, dei contratti di cessione del quinto dello stipendio e della pensione o delega di pagamento, che non rispecchiavano correttamente la normativa vigente.
Al momento della rinegoziazione o estinzione anticipata del prestito, questi istituti di credito hanno trattenuto delle somme non dovute.
Ragione per cui, quasi la totalità di questi contratti di cessione del quinto sono “irregolari” ecco perché HAI DIRITTO a un rimborso.

RECUPERA GRATUITAMENTE  LE SOMME CHE HAI DIRITTO A RIOTTENERE DA BANCHE E FINANZIARIE.
• Con Associazione di Promozione Sociale Protezione Patrimoniale – grazie ad una convenzione con la Tua Azienda  puoi decidere di recuperare i tuoi soldi  GRATUITAMENTE.
• il 92% dei contratti esaminati da Protezione Patrimoniale hanno il diritto ad un rimborso,
• in molti casi il rimborso può superare il migliaio di euro per ogni contratto rinegoziato o estinto anticipatamente.
Hai ancora qualche domanda?
ECCO SUBITO LE RISPOSTE!  La tua situazione potrebbe essere la stessa di molti altri DIPENDENTI PUBBLICI E PRIVATI,.
1
Ma come funziona?
Basta consegnare una qualsivoglia documentazione inerente il prestito per far avviare l’azione di recupero.
(contratto; busta paga; conteggi; o semplicemente il nome della banca/finanziaria con la quale si è estinto il prestito)
2
Quanto mi costa recuperare le somme che mi spettano?
Nulla. L’intervento è a costo zero. Accertato il diritto al rimborso delle somme i tecnici di PROTEZIONE PATRIMONIALE affideranno a legali specializzati convenzionati l’azione di recupero delle somme  i quali matureranno un compenso in termini percentuali esclusivamente sulle somme recuperate ed effettivamente entrate nella disponibilità del consumatore.
3
Ma il mio diritto al rimborso è certo?
Il 96% dei contratti di cessione del quinto o delega di pagamento esaminati da PROTEZIONE PATRIMONIALE hanno il diritto ai rimborsi, ragione per cui, con molta probabilità anche tu potresti averne diritto.

ATTENZIONE: E’ importante tenere in considerazione che si ha diritto a un rimborso per ogni cessione del quinto o prestito delega rinegoziati o estinte, per cui se hai rinnovato o estinto più di una volta,  si ha diritto al rimborso per ogni singolo prestito estinto o rinnovato.
4
Ma quanto potrei avere come rimborso per le mie vecchie cessioni del quinto?
La cifra varia in base all’entità del contratto di cessione, ma devi sapere che in moltissimi casi i rimborsi possono essere di varie migliaia di euro per ogni contratto.
5
Se non trovo più i contratti, perdo il diritto ai rimborsi?
Assolutamente no.
PROTEZIONE PATRIMONIALE si fa carico di reperire, per conto e per nome de consumatore, tutti i documenti necessari direttamente alla banca o finanziaria per procedere successivamente alla richiesta dei rimborsi.
6
Cosa devo fare per verificare se ho il diritto al rimborso delle vecchie cessioni del quinto?
Puoi contattare direttamente PROTEZIONE PATRIMONIALE
7
Se ho diritto al rimborso come devo fare per ottenerlo?
Le strade sono sostanzialmente due:
Opzione 1:
Nonostante la normativa vigente tuteli il consumatore (art 4 co.3, d.lgs 28/2010) sarà tua reponsabilità:
1 reperire tutta la documentazione,
2 ricalcolare i costi,
3 verificarli con un perito,
4 istruire la pratica,
5 dare mandato ad un avvocato specializzato in materia,
6 attendere per diversi mesi un riscontro dalla controparte.
Opzione 2:
1 Ricevi il supporto di altri che come te hanno già superato questo percorso, appoggiandoti alla nostra associazione che si avvale di esperti, periti, tecnici e legali.

Recupera i costi delle cessioni del quinto estinte
Date

2 Gennaio 2014

Category

Image – link